Interni Mexico City / Milano 2016

SCARICA LA GUIDA – SCARICA LA CARTELLA STAMPA

 

Interni celebra a ottobre 2016 le sue prime iniziative editoriali dedicate a Città del Messico. Con un numero monografico United Mexican Design e con una Guida Design Guide Mexico City/Milano che hanno lo scopo di aiutare il visitatore a muoversi attraverso itinerari culturali, design oriented.

Per la tiratura speciale distribuita a Città del Messico, entrambe le pubblicazioni sono bilingue spagnolo/ inglese e vengono presentate ufficialmente il 4 ottobre presso l’Ambasciata Italiana alla presenza delle autorità e il 7 ottobre presso il Museo Soumaya, con architetti, operatori e cultori del progetto.

Gli argomenti trattati in entrambe le pubblicazioni, in senso critico o didascalico, sono l’attualità di Ciudad de México/CDMX, tanto nell’architettura quanto nel design e nell’arte, declinata nelle sue trasversali espressioni linguistiche.

Introduce il numero monografico la voce istituzionale di Miguel Ángel Mancera Espinosa, jefe de Gobierno della capitale, che sottolinea la dinamicità del territorio messicano in termini di progetto, mentre Giovanni Anzani, presidente di Assarredo, evidenzia il dialogo tra il design italiano e la realtà locale.

Dei colori del Messico, in un inebriante acquerello di trame, atmosfere e personaggi, ci parla Pino Cacucci, scrittore italiano di narrativa e saggistica.

Nel segno del pluralismo linguistico del progetto, il racconto dei protagonisti dell’architettura contemporanea messicana, declina gli approcci specifici di Fernando Romero (la valorizzazione del moderno), di Javier Sordo Madaleno (reinventare gli spazi pubblici e d’incontro), di Tatiana Bilbao (abitare con la natura), di Victor Legorreta (il primato del muro e del colore), di Pedro Reyes e Carla Fernandez (il confronto con la storia e con la pratica del recupero nella loro casa-atelier di Coyacan), di Mauricio Rocha (l’uso di materiali antichi come la terra cruda e i mattoni).

L’arte è rappresentata dai percorsi emblematici di Pedro Friedeberg, Pedro Reyes (nella lettura critica di Germano Celant) e Raymundo Sesma/Advento Art Design.

Le testimonianze d’eccellenza proseguono con i rappresentanti di un composito panorama culturale: Juan A.Gaitán per i musei; Ricardo Salas Moreno per la grafica e la scuola di design (Universidades Anahuac); Carmen Cordera per le gallerie di design e Maria Laura Salinas per il mondo della distribuzione; Emilio Cabrero, per le sfide che attendono Design Week Mexico con Mexico City designata World Design Capital nel 2018; Mario Ballesteros per lo stato dell’arte del design.

Lo sguardo sui designer che rappresentano il Messico in Italia e all’estero, focalizza i percorsi di Emiliano Godoy, Hector Esrawe, Alejandro Castro/PIRWI, Joe Escalona, Ignacio Cadena e di molti altri protagonisti della scena messicana.

Infine, due sale-posa realizzate a Milano dalla redazione interpretano le suggestioni dal Mexico, proponendo un design italiano che incontra l’ora della siesta e il tema del relax.

Design Guide Mexico City/Milano La prima edizione della Guida Mexico City/Milano (guida che si aggiunge alle nostre International Guides di Milano, New York, Parigi, Mosca) ci accompagna alla scoperta di quartieri e luoghi, attraverso gli itinerari del progetto in città: gallerie di arte e design, musei, hotel, ristoranti, librerie specializzate, scuole, fino ai flagship store, ai monomarca e ai multistore dove trovare la miglior produzione delle aziende del design italiano.